venerdì 30 maggio 2014

TRENTA MAGGIO (Ricordando Nello.)



Anni  felici ,
le scale salite al volo ,
per vedere il mio sorriso.
Un lontano trenta di maggio,
un signore preposto
ad unirci in eterno ,
tra amici parenti e i nostri figli,
profumo di rose al posto d'incenso!
Nel prato sono sbocciati
tanti  fiorellini sembrano stelle,
ricordano quella   notte,
andasti a cercare
un po di quel veleno ,
che ti portò alla morte.
In albergo
ad attenderci c'era la  passione .
inizio  di un cammino
sopravvissuto  ai sogni,
oggi nel prato non sono pratoline
quelle che-vedo…
 sono stelle
 lacrime di un dolce ricordo.
Anna Maria Cherchi

Nessun commento:

Posta un commento